Case Study

Liberi tutti! Arredi per bambini con vernici bio.

Qui vi raccontiamo la storia di Cristina e di Liberi tutti!, l’azienda che produce arredi per l’infanzia di ispirazione montessoriana. Scopritela con noi!


Mi chiamo Cristina, sono architetto e mamma di due gemelline e mi sono innamorata della pedagogia montessoriana quando, alla ricerca di una didattica alternativa a quella tradizionale, mi sono avvicinata ai testi di Maria Montessori.

Qui trovate l’impresa di Cristina, una donna intraprendente che è riuscita a trasformare la sua passione in un’azienda che produce mobili per l’infanzia, un’azienda che ha scelto le nostre vernici all’acqua bio.

 

Liberi di fare da soli

L’azienda di Cristina si chiama Liberi tutti! e dal 2018 produce arredi artigianali di ispirazione montessoriana. I mobili che progetta Cristina sono a misura di bambino, studiati per creare un ambiente in cui i più piccoli si sentano liberi di esplorare, imparare ed essere autonomi. Per capire il valore di questo progetto, è giusto fare un piccolo accenno al pensiero di Maria Montessori che ha ispirato Cristina e la sua azienda. Tutto è partito da qui.

“Quando perciò parliamo di libertà del piccolo bambino non intendiamo di considerare le azioni esterne disordinate che i bambini abbandonati a sé stessi compirebbero come sfogo di un’attività senza scopo, ma diamo alla parola il senso profondo di liberazione della sua vita da ostacoli che ne impediscono il normale sviluppo.”

Gli arredi Liberi Tutti! condividono questo pensiero: sono mobili concepiti per stimolare la libertà e l’autonomia del bambino. Mobili che lo rendono padrone del suo spazio perché eliminano tutto ciò che gli può essere di ostacolo e gli consentono, così, di svolgere quelle piccole ma grandi azioni quotidiane che lo fanno diventare grande.

Per capirci meglio, vi facciamo due esempi molto concreti: un bambino che, nella sua cameretta, ha un lettino con le sponde non può andare a dormire da solo, dipende completamente dai genitori. Se sostituiamo al letto con le sponde il lettino GNOMO, il bambino può iniziare a gestirsi in autonomia, potrà salire e scendere da solo dal suo lettino basso senza sentirsi relegato in uno spazio chiuso, e lo potrà fare in modo totalmente sicuro.

Stesso discorso vale per i mobili portaoggetti: il sistema di scaffali GENIETTO è di un’altezza tale da consentire ai più piccoli di prendere da soli quello che desiderano, senza richiedere l’intervento di un adulto.

Ma ora parliamo dei materiali scelti da Liberi Tutti!, perché è a questo punto che entrano in campo le nostre vernici all’acqua bio.

 

Liberi dalle sostanze nocive

Gli arredi progettati da Cristina sono realizzati da falegnami di fiducia che utilizzano solo materiali di qualità certificata. I mobili sono in multistrato di betulla, un materiale molto resistente e molto bello, caratterizzato da un color miele luminoso e allegro.

Per la finitura dei suoi arredi, Cristina ha scelto la nostra linea di vernici ICA all’acqua bio, classificate A+ al test per le emissioni in ambienti interni, “libere” quindi da sostanze nocive. Sono vernici prodotte con materie prime rinnovabili atossiche ed ecologiche che derivano da sostanze vegetali, sono molto resistenti alle macchie e non emettono odori sgradevoli che potrebbero disturbare i bambini. Non solo, il nostro Performance Lab ha testato un campione di Liberi tutti! verificandone la rispondenza ai limiti per le emissioni indoor previsti dalla norma ISO 16000-9:2006.

Liberi Tutti! ha curato ogni dettaglio del suo progetto per consentire ai bambini di vivere i loro spazi in autonomia e in totale sicurezza. In poche parole: liberi!

Compila il form
ti ricontatteremo al più presto

* Campi obbligatori

L'ispirazione sempre con te

Il modo migliore per rimanere aggiornati sul mondo ICA Group e sui nuovi effetti. Video, immagini e cataloghi vi permetteranno di guardare da vicino le tendenze colore e le più innovative finiture per esterni e per interni.

Download now

newsletter

Per essere sempre aggiornato su tutte le novità di ICA Group registrati alla newsletter.

 

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info